Europa

Turchia in inverno

on
26/12/2023

La Turchia in inverno? Perchè no.

Se sei in cerca di nuove idee per il tuo prossimo viaggio fermati questo articolo è adatto per te perchè ti racconto di un paese da esplorare in una stagione impensabile.

Ti svelo la Turchia in inverno e perché esplorarla durante i mesi freddi.

Sei pronto? Allaccia le cinture, si parte!

Se si pensa alla Turchia immediatamente si associa all’estate, le prime immagini, infatti che vengono in mente sono di Istanbul baciata dal sole ed il mare turchino delle sue coste. Ma non tutti sanno che la Turchia in inverno è capace di regalare luoghi di straordinaria bellezza.

Se si ama la pace e godere di una vacanza immersi nel relax, l’inverno è il periodo più adatto per esplorare questo paese.

Perchè visitare la Turchia in inverno

La Turchia è una terra bellissima visitata principalmente nei mesi caldi ma pochi sanno quanto può essere affascinante anche in inverno.

Cappadocia in inverno

Ogni luogo regala sorprese inaspettate come la suggestiva, meravigliosa Cappadocia che in inverno si trasforma in un paesaggio senza tempo che invita a rallentare e a dimenticare il proprio caotico quotidiano. Qui si vive il pieno relax.

Cappadocia, Turchia.

Un luogo veramente affascinante in tutti mesi dell’anno, visitato da una folla di turisti soprattutto tra aprile ed ottobre. In inverno però esplorata soprattutto dall’alto in mongolfiera la Cappadocia, con i suoi camini delle fate e valli dei monaci spruzzate da una spolverata di neve, immersa nel silenzio, trasmette emozioni indimenticabili.

Istanbul in inverno

O Istanbul in inverno. I vantaggi che non si soffre il caldo soffocante e si possono ammirare le bellezze ed attrattive culturali in totale pace, senza migliaia di turisti e code interminabili.

La Moschea di Santa Sofia di Istanbul.

E dopo una giornata intensa di visite il modo migliore per riscaldarsi è quello di rifugiarsi in uno dei tanti antichi hammam della città come i Bagni Roxelana, uno spazio ricco di storia costruito tra il 1556 e il 1557 d.C. su richiesta di Roxelana, moglie del sultano Solimano il Magnifico.

E per concludere in bellezza la giornata, ci si può rifugiare in uno dei tanti localini intimi ed accoglienti per gustare le diverse varietà di tè- la Turchia ha il più alto consumo di tè pro capite al mondo, lo sapevi??!! – o partecipare al rituale sulla sua preparazione e consumo al Melez di Istanbul dove vivere una vera esperienza sensoriale.

C è l’imbarazzo della scelta. Questa terra trasuda storia, cultura natura, sapori ed è affascinante in qualsiasi stagione dell’anno persino, inaspettatamente, in inverno riesce a conquistarti.

C’è anche un altro motivo per visitare la Turchia in inverno: il periodo natalizio, seppur non celebrato in modo religioso poiché la maggioranza della popolazione è di fede musulmana si sente, in particolare ad Istanbul, ovunque.

La Turchia è un paese che vive sospeso tra oriente ed occidente e questo condiziona ogni aspetto della vita quotidiana, persino nel periodo natalizio.

Tutto si fonde. In molte case svettano alberi di natale con mille lucine e palline colorate. Ovviamente non è il Natale classico quello che puoi vivere in Turchia.

Durante le tue esplorazioni infatti non incontrerai Babbo Natale o potrai visitare i tradizionali mercatini ma stai certo che in tutte le città non mancano giochi di luci, spettacoli o decorazioni nelle strade e nei locali.

Ed a Capodanno si festeggia, come in tutte le grandi città del mondo, in piazza.

Nella grandi città come Istanbul tutti si danno appuntamento a mezzanotte a piazza Taskim per salutare il vecchio anno e accogliere l’arrivo del nuovo anno con un sensazionale spettacolo di luci e fuochi d’artificio.

La Turchia in pillole : tour

Non ti fare rapire solo dalla bellezza di Istanbul perchè se hai tempo ti suggerisco di concederti un tour.

Esplora Istanbul e lasciati ammaliare da una delle meraviglia di Madre Natura, un vero capolavoro, la Cappadocia.

Un luogo caratterizzato da bizzarre formazioni naturali, chiese rupestri e monasteri avvolti nel silenzio e pace.

E poi via alla scoperta di un’ altro luogo unico dal nome poetico Pammukale, parola turca che tradotto in italiano significa “castelli di cotone” per le sue piscine naturali che ricordano fiocchi di cotone.

Pamukkale in Turchia

Lascia le tue impronte sulle strade lastricate di 2000 anni fa dell’antica città di Efeso e fermati davanti alla maestosa biblioteca di Celso, la terza più antica del mondo dopo Alessandria e Pergamo.

La La biblioteca Celso di Efeso in Turchia.

E con gli occhi pieni di meraviglia concludi la tua esplorazione ad Istanbul.

Questo è solo un piccolo assaggio di questo bellissimo paese che puoi visitare sia a Capodanno che in altri periodi. Puoi scegliere di organizzare il tour autonomamente o affidarti all’esperienza di un tour operator come https://www.vacanzeb2b.it/ che conosce questo paese e riuscirà a farti vivere un’esperienza di viaggio indimenticabile.

Sei mai stato in Turchia in inverno, lasciami i tuoi commenti, dimmi cosa ne pensi. Ti ispira?

Altre mete da esplorare in inverno.

Cosa ne pensi di Edimburgo? Leggi anche  Come organizzare un viaggio ad Edimburgo: i miei consigli.

Seguimi su Facebook , Instagram ed iscriviti alla newsletter per non perdere nuove chicche e consigli di viaggio.

TAGS
RELATED POSTS

LEAVE A COMMENT

Seguimi su Facebook
Archivi

Chiacchiere e racconti di viaggio
Due chiacchiere e un caffè e racconti di viaggio
Instagram