I giardini più insoliti di Catania
Sicilia

I giardini più insoliti di Catania che non tutti conoscono

on
21/03/2021

I giardini più insoliti di Catania da visitare durante un week-end nella città dove mare e montagna, terra e fuoco si fondono in uno splendido abbraccio.

Quando si pensa a Catania il pensiero vola immediatamente all’Etna o ai suoi dintorni. Molti, infatti preferiscono non visitarla optando per le sue bellezze naturalistiche.

Niente di più sbagliato perchè questa città  – credetemi- cela luoghi interessanti e spesso, poco conosciuti. 

Nel mio post su  Cosa vedere a Catania vi ho già raccontato quanto poco la conoscessi nonostante ci sia stata parecchie volte per lavoro.

Quest’estate, invece “forzata” ad un turismo di prossimità ho deciso di trascorrere qualche giorno.

E’ stato un colpo di fulmine perchè devo confessare che non mi aspettavo di scoprire una città così interessante, una vera sorpresa. 

Cosa raccontarvi ancora di Catania?

La primavera bussa alle porte, si avverte forte il desiderio di evadere, di respirare aria pulita e di lasciarsi incantare dai colori, profumi e suoni che questa stagione ci regala.

Ho deciso, quindi di portarvi tra i profumi dei giardini meno conosciuti, più insoliti di Catania e nei  suoi dintorni per darvi un “assaggio” virtuale di primavera.

I giardini più insoliti di Catania

Le stanze in fiore di Canalicchio, un’esperienza a cinque sensi

Il nostro tour inizia con la visita del giardino Le stanze in fiore di Canalicchio, un luogo davvero particolare creato  dall’artista Rossella Pezzino de Geronimo.

Il parco, uno spazio verde contemporaneo realizzato attorno alla villa dell’ 800 è strutturato in ” stanze tematiche” collegate dall’acqua, filo conduttore della visita.

Non vi aspettate una semplice visita di un meraviglioso giardino ma sarà un vero “viaggio” dove il tripudio di profumi, suoni, colori racconta di  luoghi lontani e vi permetterà di vivere un’esperienza sensoriale indimenticabile.

Tutti i sensi vengono sollecitati. Dal suono dell’acqua dei laghetti e ruscelli, dall’ esplosione delle ortensie bianche fra le rocce vulcaniche alle piante esotiche dove il colore dominante, il rosso, evoca il fuoco al prato che ha il movimento  delle onde del mare.

I giardini più insoliti di Catania: Le stanze in fiore di Canalicchio

Dove: Via Pietra dell’ova 181, Catania

Da sapere: il giardino è aperto tutto l’anno su prenotazione. Al termine della visita è possibile anche degustare su richiesta la “colazione fusion”, basata su  antiche ricette siciliane e assaggi di “finger food” moderno.

Per maggiori consultate il sito istituzionale Le stanze in fiore di Canalicchio.

Fondazione La Verde La Malfa Parco dell’Arte

Spostiamoci ora a San Giovanni La Punta, a soli 20 minuti da Catania per ammirare una dimora privata circondata da un Parco trasformato dall’artista e collezionista Elena Lo Verde nella Fondazione La Verde La Malfa – Parco dell’Arte.

La visita di questo parco incanta sia gli amanti del verde che dell’arte. Il parco, infatti è un vero e proprio “museo all’aperto” dove sono esposte tra una rigogliosa vegetazione di cipressi, pini marittimi e cedri del Libano sculture e installazioni d’arte contemporanea.

Dove: Via Sottotenente Pietro Nicolosi 29, San Giovanni La Punta (Ct)

Da sapere: visitabile tutti i giorni su prenotazione. Costo del biglietto: 8€ (inclusa la visita al museo allestito nella dimora privata dell’artista). Il Parco è anche sede di spettacoli teatrali, concerti, performance e attività didattiche.

Per maggiori informazioni consultate il sito della Fondazione La Verde La Malfa- Parco dell’Arte.

I giardini più insoliti di Catania: Fondazione La Verde La Malfa Parco dell'Arte

Radice pura – Horticultural Park

Radicepura è un parco florovivaistico, un luogo fuori da comune.

Un polmone verde di 5 ettari con oltre 3000 specie vegetali suddiviso in una serie di spazi realizzato da un team di architetti paesaggisti di tutto il mondo concettualmente diversi ma armonici tra loro.

Spettacolare il palmento e la modernissima serra.

Radicepura giardino insolito di Catania

Dove: strada 17 n. 19, frazione di San Leonardello, Giarre (Ct)

Da sapere: Radicepura è anche location di eventi e sede di un festival  il Radicepura Garden Festival, primo evento internazionale dedicato al garden design e all’architettura del paesaggio del Mediterraneo.

Per maggiori informazioni www.radicepurafestival.com

Ti è piaciuto quest’articolo?

Fammi sapere se conosci altri giardini siciliani, meno conosciuti così me li segno per esplorarli quanto prima.

TAGS
RELATED POSTS

LEAVE A COMMENT

Seguimi su Facebook
Archivi

Chiacchiere e racconti di viaggio
Due chiacchiere e un caffè e racconti di viaggio
Instagram